image1 image1 image1

Articoli

Resoconto Fiera del Tempo Libero 2008

Si è recentemente conclusa la 32^ edizione della Fiera del Tempo Libero di Bolzano, che ha avuto luogo dal 24 al 27 aprile. Tra gli espositori, come anticipato in un articolo ad hoc , anche la "nostra" Associazione.

Era in assoluto la prima volta per tutti noi.


L'organizzazione della fiera era incominciata a febbraio, quando ci eravamo recati a Norimberga , per prendere contatti con ditte di fama mondiale nel campo del fermodellismo.


Questo l'elenco delle ditte che ci hanno voluto sponsorizzare, fornendoci il materiale occorrente gratuitamente od a prezzi "stracciati":  

   
     




A loro vanno i nostri
più sentiti ringraziamenti.
 



   

Già settimane prima dell'inizio della fiera eravamo tutti un pò nervosi, alla sola vista degli innumerevoli ed abominevoli cartoni di materiale che le summenzionate ditte ci avevano inviato.
    Un misto tra nervosismo, voglia di cominciare e paura dell'ignoto, ci hanno accompagnato in modo evidente per tutto il giorno antecedente i preparativi, ma anche per tutti i giorni prima dell'inizio della fiera.
    L'allestimento dello Stand, della ragguardevole superficie di 36 mq, è cominciato già venerdì 18 aprile.

L'allestimento dello stand è cominciato, ovviamente, con il montaggio della struttura vera e propria, per passare poi al trasporto e posizionamento dei plastici, del bancone, del materiale necessario durante la fiera, come tavoli e sedie, nonchè di tutti gli striscioni degli sponsor che ci hanno permesso di essere presenti.

E' stata davvero un'impresa immaginare come avrebbe potuto essere lo stand, ma ancora di più lo è stato realizzare materialmente i nostri progetti.
Il giorno dell'apertura, alle ore 7.30, molto prima quindi dell'orario di apertura della fiera per gli espositori, noi eravamo già davanti al complesso fieristico. Ingresso alle ore 8.00 in punto, per completare le ultime rifiniture.
Alle 9.00 ecco arrivare già i primi visitatori. L'eccitazione ci aveva ormai pervaso.

All'inizio, devo ammetterlo, eravamo un pochino titubanti ad invitare i visitatori presso i nostro stand. Ma verso le 10.00, non abbiamo più avuto bisogno di invitare nessuno. I visitatori venivano a chiedere incuriositi, ed allo stesso tempo interessati, di come si potessero utilizzare i plastici e di come si potessero realizzare i diorami.

Durante la fiera, infatti, l'Associazione ha messo a disposizione di tutti alcuni plastici nelle diverse scale Z (1:220), H0 (1:87) ed 1 (1:32), con tanto di locomotive e vagoni. Chiunque ha potuto, seppur metaforicamente e per breve tempo (era veramente lunga la fila per poter azionare i trasformatori dei "trenini" ), diventare un vero e proprio macchinista, soprattutto i numerosissimi bambini presenti!

Unitamente all'utilizzo dei plastici, l'associazione ha dato la possibilità a tutti i visitatori di realizzare gratuitamente un piccolo diorama: ad ogni interessato veniva data una tavoletta di legno 20x20 cm, un alberello in scala, tre bicchierini contenenti la polverina per simulare il prato e la strada, ed un bicchiere con dei sassolini per creare un pò di paesaggio, oltre ad un modellino di casetta in scala da costruire, completo di colla, forbici e tronchesino.
Quattro i modelli da scegliere, di 4 differenti marche, consegnati in base al tempo a disposizione per la loro costruzione ed all'età del modellista.

 

   
 
 

 Coloro ai quali è piaciuta l'iniziativa, hanno lasciato volontariamente un'offerta nella nostra "Sparlok", la locomotiva del risparmio, realizzata dal nostro Vice-Presidente per l'occasione, con il contributo in legno del nostro sponsor Hermann Falkensteiner , artigiano e maestro del legno.

E' stato davvero un successone. Per quasi tutta la durata della fiera i 20 posti a sedere sono stati occupati da piccoli (e grandi) modellisti intenti a realizzare un piccolo diorama. Tutti, ma proprio tutti i diorami realizzati erano degni di nota. Alcuni lavori sembravano davvero realizzati da modellisti professionisti, e non da bambini, tanto erano fatti bene !

Resistere per 4 giorni di fila e fare realizzare in totale 628 (contati uno ad uno) diorami è stato davvero estenuante, esattamente come lo è stato rimettere sulle rotaie i treni che, puntualmente, deragliavano per qualche bambino che non resisteva alla voglia di toccare il trenino in movimento. Ma è anche e soprattutto così che si diventa appassionati !

La fatica, però, scompariva non appena pensavamo che la nostra iniziativa aveva avuto grande successo.




La stampa locale si è infatti informata sull'Associazione, redigendo alcuni articoli, e diversi media hanno ripreso il nostro stand, riproducendolo in occasione del telegiornale serale.

Un'ultima nota positiva va al plastico realizzato dalla IV classe della scuola elementare di S. Giacomo (BZ), con la collaborazione dell'Associazione. Un articolo ad hoc parla dell'iniziativa. Qui ci limitiamo a ringraziare i docenti ed il dirigente, che ci hanno permesso di vivere questa brillante ed entusiasmante iniziativa, che speriamo possa ripetersi, nonchè tutti gli sponsor che l'hanno resa possibile.

Numerosi sono infatti stati gli insegnanti ed i dirigenti di altri istituti che si sono informati sulla possibilità di ripetere l'iniziativa anche presso di loro. Noi siamo a disposizione.



Il plastico è stato oggetto di innumerevoli lodi, per la sua realizzazione e bellezza, oltrechè per avere molto ben riassunto il nostro territorio provinciale, progetto ultimo della realizzazione stessa del plastico.


Un ringraziamento agli sponsor locali, senza i quali non avremmo certamente potuto esporre una così eccellente organizzazione:

1)  "Metal Center " di Trento, per averci fornito il materiale in alluminio ad un prezzo di favore per la realizzazione dello stand;

2)  "Elettrica 2000 Snc" di Bolzano, per aver sponsorizzato lo spazio fieristico ed aver realizzato l'impianto elettrico;

3) ristorante / Hotel "Cappello di Ferro " di Bolzano, per averci fornito le sedie ed i tavoli occorrenti, oltre che per aver acquistato parte del materiale occorrente;

4) "Radiocar Snc " di Bolzano, per aver ceduto all'associazione alcune splendide vetrine per esporre i modelli più prestigiosi, e per aver acquistato parte del materiale occorrente;

5) "Baustudio Snc " per aver sponsorizzato l'acquisto della struttuta dello Stand; senza, non avremmo potuto assolutamente esserci.

free joomla templatesjoomla templates
Today7
This week7
This month620
Total136560

Visitor IP : 54.82.112.193 Visitor Info : Unknown - Unknown Lunedì, 18 Dicembre 2017 07:06

Who Is Online

Guests : 46 guests online Members : No members online
Powered by CoalaWeb